Pubblicato da: Aristopicchio | 18 marzo, 2008

Scoutismo e Informazione

Ma qual è il ruolo dei Media nella società moderna?

Questa domanda nasce dall’ultima provocatoria “notizia” lanciata da alcuni “organi di informazione” italiani.
A cui corrisponde un’immediata risposta da parte dei Responsabili delle varie associazioni italiane di scoutismo.

Penso che le risposte linkate qui sopra siano ben più chiare, pacate, ed esaurienti di qualunque analisi che potrei fare io, tuttavia volevo aggiungere un paio di idee personali.

Prima di tutto la mia fiducia nei cosiddetti “organi di informazione” è ormai ai minimi storici.
Non so se conoscete la rubrica “Notizie che non lo erano” di Wittgenstein, ma provate a cercare un pò e scoprirete il motivo di questa sfiducia personale.
Non passa giorno senza che le “notizie” che ci vengono propinate non mi facciano venire il voltastomaco per il buonismo, il campanilismo o, più in generale, per il basso livello di informazione proposto (Studio Aperto è il simbolo emblematico di quest’abbassamento).

In secondo luogo, per quanto riguarda lo Scoutismo, ultimamente ci sono state sempre più occasioni di “informazione” strumentalizzata riguardo il mondo Scout, i suoi appartenenti, il suo metodo.
E’ vero che non è sempre tutto rose e fiori e che ci sono sempre i favorevoli e i contrari, i pro e i contro, il bianco e il nero, ma sono rimasto spiacevolmente colpito da alcune occasioni (“Mi manda Raitre” dell’anno scorso, servizio di Studio Aperto sulla Promessa del Lupetto) compresa questa recente, in cui mi è parso di notare più la ricerca dello scoop, della “notizia” (intesa nell’accezione sensazionalistica del termine) piuttosto che della verità.
Lo Scoutismo è un movimento educativo, in cui i ragazzi vengono educati (e+ducere=tirare fuori) a cercare e scoprire la verità nelle cose di ogni giorno e nelle scelte della vita. Questo porta proprio allo scontro con realtà, come quelle dei media moderni, dove l’apparenza regna sovrana e la ricerca della verità non è nei Palinsesti.
Forse può sembrare che non faccia bella figura il Movimento prendendo le distanze così nettamente da certi atteggiamenti, ma sarebbe segno di incoerenza se non fosse così.
La descrizione qui sopra può sembrare troppo pessimistica, ma fortunatamente esistono realtà piccole, anche nei media principali, che non si limitano al sensazionalismo, ma forniscono davvero un servizio utile alla società. A questi va il mio miglior augurio per continuare su questa “difficile” strada.

Buona Strada!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: