Pubblicato da: Aristopicchio | 18 marzo, 2008

Thunderbird e Webmail

Da quando i gestori di posta han deciso di permettere l’accesso POP (ossia tramite server contattabile solitamente dai normali client di posta) solamente ai loro utenti, è sempre più difficile scaricare la posta su un normale client sul proprio computer (tipo Thunderbird).
Il problema si presenta anche all’interno di aziende in cui vengono bloccate certi tipi di connessioni, tra cui quelle legate alla Posta Elettronica.

Per quelli che come me preferiscono usare Thunderbird come client di posta ed hanno account di posta appartenenti ai gruppi Hotmail, Yahoo, Lycos, Gmail, Libero, AOL e MailDotCom esiste un’estensione di Thunderbird favolosa per risolvere quest’inconveniente che si chiama WebMail.

WebMail implementa al suo interno un server POP3, un SMTP ed un IMAP, i quali lavorando in locale sul proprio pc fungono da intermediari con le varie WebMail (interfaccia Web) degli account specificati sopra e in questa pagina.

Non è molto complicato far funzionare le nostre caselle di posta con questa particolare estensione:

  • Prima di tutto bisogna installare l’estensione da qui.
  • Bisogna quindi verificare che le porte su cui lavorano i nostri server locali (110, 25 e 143) non siano già occupate da altri servizi. Se lo fossero è possibile modificare tali porte agendo sulla configurazione di WebMail selezionando il pulsante Opzioni da Strumenti -> Componenti Aggiuntivi. Si consiglia di utilizzare porte superiori al numero 1024 e, ovviamente, inferiori a 65535.
    Una volta effettuate le modifiche del caso si rende necessario riavviare il server utilizzando gli appositi comandi del pannello di impostazioni.

image
Pannello di Impostazioni di WebMail

  • Infine per ogni account che vogliamo sia gestito da WebMail sarà necessario modificare il parametro legato al server di accesso nel menu Strumenti -> Impostazioni account…
    Nella scheda Impostazioni Server dell’account specifico dovrete inserire il server localhost al posto dell’attuale server (per esempio in.libero.it).
  • Ugualmente per l’impostazione del server in uscita delle mail: in questo caso impostate localhost come indirizzo del server nella scheda Server in uscita delle Impostazioni account e come Username: username@domain.

A questo punto, se la configurazione è andata a buon fine, dovrebbe essere possibile scaricare la posta sul vostro client preferito (Thunderbird).

Buon Mailing!

PS: esistono anche programmi alternativi per effettuare quest’operazione come HTML2POP3 o FreePops, ma ritengo che WebMail sia molto più semplice ed intuitivo (ed affidabile anche) sebbene il numero di account scaricabili sia per ora piuttosto limitato.

Annunci

Responses

  1. Ciao, grazie per il suggerimento. Ho scaricato ed installato correttamente Webmail, ma non riesco comunque a scaricare e a spedire le mail con Libero.
    N.B. Lavorando in una azienda privata ho un serverweb che gestisce la posta ed ovviamente il mio indierizzo di posta interno funzione.

  2. Ciao, ho fatto tutto ciò che è scritto sopra, ma non riesco a connettermi con il mio account di posta hotmail.it.
    Come posso fare?

  3. Hi, I want to subscribe for this weblog to get latest updates,
    thus where can i do it please assist.

  4. Hi, I do think this is a great blog. I stumbledupon it 😉 I am going to come
    back once again since I bookmarked it. Money and freedom is the best way to change,
    may you be rich and continue to guide others.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: